Corso di SHIATSU – Metodo NAMIKOSHI

KEIZEN – Centro Studi Discipline del Benessere propone il Corso di SHIATSU -Metodo NAMIKOSHI – TECNICA BASE strutturato in 7 Weekend di Lezione Frontale Teorico-Pratica (120 ore) a cui sono state aggiunte 24 ore di Pratica Supervisionata ( per un totale di 144 ore) per completare l’offerta formativa dei principali stili di Shiatsu esistenti.

Il Corso si terrà a

BARI

a partire dal

11-12 FEBBRAIO 2023

presso la sede centrale di KEIZEN in via Gaetano Postiglione 14/e

secondo il seguente Calendario :

CALENDARIO 2022-2023 DEL CORSO DI SHIATSU – METODO NAMIKOSHI

-1° Weekend 11-12 Febbraio 2023

-2° Weekend 11-12 Marzo 2023

-3° Weekend 15-16 Aprile 2023

-4° Weekend 6-7 Maggio 2023

-5° Weekend 3-4 Giugno 2023

-6° Weekend 24-25 Giugno 2023

-7° Weekend 15-16 Luglio 2023 + ESAME FINALE

Le date delle giornate di pratica supervisionate saranno comunicate agli allievi iscritti durante il 1° Weekend

Insegnanti del Corso :

MICHELE GIANNUZZI . Direttore Didattico KEIZEN-Centro Studi Discipline del Benessere

Assistenti : PATRIZIO TROTTA

DESCRIZIONE DEL CORSO :

Lo Shiatsu nasce in Giappone, forse come rielaborazione autonoma di antiche metodiche derivanti dalla medicina tradizionale cinese.

Il Maestro Tokujiro Namikoshi è universalmente riconosciuto come il Padre dello Shiatsu. Il suo lavoro nasce da un’esperienza avuta durante la sua infanzia e si perfeziona negli anni 20 del XX secolo.

Dalla sua Scuola da lui fondata nel 1940, che sarà l’unica Scuola di Shiatsu riconosciuta dal Ministero della Salute Giapponese come idonea a formare Terapisti Shiatsu, usciranno Maestri che daranno vita a stili differenti dallo stile Namikoshi, come i Maestri Shizuto Masunaga, Wataru Ohashi ed altri ancora.

Quali le caratteristiche dello stile Namikoshi e che lo fanno diverso dagli altri stili:

  • Lo stile Namikoshi è caratterizzato in primo luogo dalla esistenza di una Tecnica Base, cioè da una sequenza completa di lavoro su tutto il corpo che inizia in decubito laterale, prima a sinistra e poi a destra, poi in decubito prono prima sul lato sinistro e poi su quello destro, quindi in posizione supina prima il lato sinistro poi quello destro, quindi il cranio e il viso, il torace per chiudere con l’addome.
  • Nello stile Namikoshi si opera su 660 aree (tsubo) nelle quali sono concentrati o si diramano vasi sanguigni, vasi linfatici e ghiandole a secrezione interna del sistema endocrino oltre che importanti fibre nervose.
  • Il Maestro Namikoshi ha organizzato gli tsubo in un sistema basato sulla fisiologia e sulle patologie. E’ necessario conoscere con precisione gli tsubo e sapere come applicare e variare la pressione e con quale frequenza praticarla.
  • Nello stile Namikoshi diagnosi e trattamento sono contestuali
  • Nello stile Namikoshi si utilizzano solo i pollici e qualche volta le palme delle mani, mentre non si usano gomiti, ginocchia, piedi. D’altra parte Shiatsu è una parola giapponese composta da Shi = dito e atsu = pressione

Le pressioni devono essere perpendicolari e portate con gradualità. Possono andare in profondità ma non devono mai essere traumatiche.

Al termine del percorso di studi del Metodo Namikoshi, previo superamento di esame di verifica, verrà rilasciato l’ Attestato di Partecipazione rilasciato da KEIZEN-Centro Studi Discipline del Benessere asd-aps

Il Corso è aperto agli allievi del 3° anno della scuola KEIZEN ma anche ad operatori Shiatsu provenienti da altre scuole di Shiatsu in Italia.

E’ aperto altresì ad operatori olistici, fisioterapisti, laureati in scienze motorie e professioni sanitarie con comprovate conoscenze anatomiche

Per iscrizione e per info sui costi e modalità di iscrizione si prega di contattare la segreteria di KEIZEN al 3204674462 o scrivere un email a keizen.benessere@gmail.com